Il tuo 5x1000 per gli Animali

=

un gesto semplice per  salvarli

COS'È IL 5X1000?

Il 5×1000 è una misura fiscale che ti consente di donare una quota dell’IRPEF, l’Imposta sul Reddito per le Persone Fisiche, pari appunto al 5 per 1000, a enti che si occupano di attività di interesse sociale, proprio come Animal Law Italia.

Non è una tassa aggiuntiva, ma una quota percentuale (lo 0,5%) delle imposte, determinata in base al proprio reddito. È quindi totalmente gratuita.

Il 5×1000 è un’imposta obbligatoria, può essere destinata a un ente o a un’associazione, ma se non viene compilata l’apposita sezione, rimane allo Stato.

Puoi destinare il 5×1000 a favore degli animali, o lasciarlo allo Stato, la scelta è tua!

IL TUO 5X1000
SALVA GLI ANIMALI!

SOS ANIMALI

Hai mai provato un senso di frustrazione perché non sapevi come intervenire in situazioni di maltrattamento, oppure in presenza di animali feriti? Noi vogliamo salvare più animali possibile e per questo vogliamo intervenire per fornire ai cittadini uno strumento per attivarsi, laddove c’è più bisogno.

Con il tuo 5×1000 andrai a sostenere il nostro progetto SOS Animali, per la creazione di un sito web e di materiale informativo, che permetterà a tutti i cittadini di agire in difesa degli animali, in ogni momento.

IL MONDO CHE VOGLIAMO

Noi di Animal Law Italia (ALI) vogliamo costruire una società in cui le esigenze, gli interessi e la dignità degli altri animali siano riconosciuti e presi in considerazione dalla legge. Crediamo che sia possibile e necessario superare la visione antropocentrica per definire un nuovo rapporto con le altre specie basato sul rispetto anziché sullo sfruttamento.

Ci impegniamo quotidianamente per portare la questione animale al centro dell’agenda politica, al fine di ottenere leggi eque per gli animali, al passo con l’evoluzione delle conoscenze scientifiche e adeguate all’attuale realtà sociale.

COME PUOI DONARE AD ALI IL TUO 5x1000?

Donare il 5×1000 è semplice. Nel modello di dichiarazione dei redditi — che sia CU, 730 o Redditi Persone Fisiche —  è possibile destinare il 5×1000 del proprio reddito fiscale a un’organizzazione non profit. Per donare ad ALI basterà apporre una firma nel riquadro dedicato al sostegno degli Enti del Terzo settore iscritti nel RUNTS e indicare il nostro codice fiscale: 93470670725.

 

93470670725

INSERISCI QUI IL NOSTRO C.F.

ENTRO QUANDO?

Puoi scegliere di destinare il tuo 5×1000 ad Animal Law Italia:

  • Entro il 30 GIUGNO 2024, se utilizzi il modello Redditi Persone Fisiche (Ex Unico) in forma cartacea inviandolo all’Agenzia delle Entrate tramite Poste Italiane
  • Entro il 30 SETTEMBRE 2024, se presenti il 730 precompilato telematicamente, oppure se lo presenti tramite Caf o professionista abilitato.
  • Entro il 30 NOVEMBRE 2024, se fai l’invio telematico del modello Redditi Persone Fisiche (Ex Unico).

Ti inviamo un promemoria!

DOMANDE FREQUENTI

Posso donare il mio 5x1000 a più associazioni?

Purtroppo no. Il tuo 5×1000 potrà essere devoluto a una sola organizzazione per ciascun anno.

Il 5×1000 può essere devoluto agli Enti del Terzo settore, ossia le organizzazioni senza scopo di lucro, di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale, iscritte nel registro unico nazionale del Terzo settore.

L’8×1000, invece, sostiene lo Stato o le confessioni religiose. Infine il 2×1000 è destinato ai partiti politici.

Il 5×1000 non sostituisce l’8×1000 e il 2×1000. Ricorda: scegliere di destinare il tuo 5×1000 ad ALI non ti costa nulla!

No, i destinatari non vengono in possesso dei dati personali dei loro donatori poiché le donazioni vengono erogate direttamente dallo Stato in forma anonima. Se hai donato il 5×1000 ad ALI e ti farebbe piacere informarci, invia una mail a [email protected] con i tuoi dati, così potremo ringraziarti!

Sì, chi è in pensione può compilare la scheda fornita insieme al CU (Certificazione Unica), firmare e indicare il codice fiscale dell’ente scelto. Dovrai poi consegnare la documentazione al CAF, al commercialista oppure presso un ufficio postale o uno sportello bancario. La scadenza è il 30 novembre 2024.

I casi sono 2:

  • se non firmi e non indichi un destinatario, inserendone il codice fiscale, il tuo 5×1000 resterà allo Stato;
  • se firmi ma non indichi il codice fiscale di un ente, il tuo 5×1000 sarà distribuito proporzionalmente tra tutti i beneficiari.